Cosa stai cercando?

L’Olio: Oro della Val d’Orcia

L’olio dell’Azienda Agraria Belladonna e la lavorazione tradizionale

In questo contesto nasce l’olio dell’Azienda Agraria Belladonna. Agricoltori da più di dieci generazioni l’Azienda sorge nel cuore del Parco Artistico Naturale e Culturale della Val d’Orcia. I terreni ubicati ad un’altitudine media di circa 400 m s.l.m. sono di medio impasto tendente allo sciolto, con assenza di ristagni idrici per la buona drenazione.

L’extra-vergine si presenta con il caratteristico colore verde e i riflessi giallo dorato. Fatto per l’80% da Corregiolo, per il 10% da Leccino e per il restante 10% da Olivastra, è un olio molto equilibrato con una bassissima acidità. Dal sapore delicato, non aggredisce il palato. Il suo gusto morbido, rotondo e saporito ha un retrogusto piccante, di mandorle amare e carciofo, con densità consistente.

Per quanto riguarda gli abbinamenti gastronomici, l’olio dell’Azienda è particolarmente indicato con piatti neutri, poco aromatici, per poterne apprezzare al massimo le proprie caratteristiche (bruschette, insalate, ortaggi..). Per ottenere un olio extra vergine di qualità, ogni momento della trasformazione deve essere curata e controllata.

L’olio dell’Azienda Agraria Belladonna viene franto attraverso gli antichi metodi tradizionali di spremitura discontinua a freddo. Le autentiche macine in pietra, o molazze, operano una lenta e regolare frangitura senza nessun aumento della temperatura della pasta, originando un olio dolce e armonico.

E’ la cosiddetta lavorazione tradizionale discontinua a freddo che consente di ottenere oli con elevato contenuto in polifenoli, fruttati e stabili nel tempo. La cura impiegata nel processo che trasforma le olive in olio impreziosisce il prodotto dell’Azienda di tutte le qualità tipiche della Val d’Orcia.

Mantenimento della tradizione

La suggestiva lavorazione in macine di pietra rende l’olio dell’Azienda Agraria Belladonna un prodotto adatto a condire i piatti e le pietanze della cucina toscana. La tradizione di secoli di lavoro e sapienza si riflette nella trasformazione dell’oliva che diventa liquido gustoso e nutriente. L’aria e il lavoro, la luce e la terra rendono merito a questo prodotto apprezzato in tutto il mondo ed essenziale per mantenere inalterato l’equilibrio del nostro corpo.

La Val d’Orcia, isola di sapori e tradizioni continua nell’olio a testimoniare la coerenza di gusto, qualità e bontà che si ritrova in ogni suo prodotto.

L’importanza dell’olio di qualità

L’importanza che l’olio riveste per la nostra salute è da alcuni anni attestata dai più autorevoli studi scientifici sulle qualità dell’extra vergine d’oliva. In particolare l’olio Toscano rispecchia nei suoi attributi la qualità e la tipicità, grazie a parametri chimico fisici e organolettici che lo rendono unico in tutto il mondo.

Il basso valore di acidità e perossidi, l’alto contenuto in polifenoli e tocoferoli, la preponderante presenza di acido oleico (monoinsaturo) e di acidi grassi polinsaturi, evidenziano che ci troviamo in presenza di un prodotto di elevata qualità biologica e ricco di sostanze preziose per il nostro organismo.

La tipicità dell’olio toscano deriva inoltre dalla presenza di composti clorofilliani che donano all’extra vergine il caratteristico colore verde con riflessi dorati.

Diversi elementi contribuiscono a caratterizzare la tipicità dell’olio toscano: i fattori climatici favorevoli per la pianta, la presenza di numerose varietà nella regione, i metodi tradizionali di coltivazione effettuata dal periodo che va da metà ottobre fino a metà dicembre, e la modalità di estrazione eseguita con sistemi e metodi tradizionali. Tutte queste caratteristiche rendono esclusivo l’extra vergine che si produce in questa parte d’Italia.  L’olio va quindi considerato come un vero e proprio alimento e non un semplice condimento.

Note sono le sue salubri proprietà: è un alimento estremamente digeribile, ha una funzione antiossidante, fa bene alla circolazione e ostacola l’assorbimento del colesterolo. La presenza equilibrata tra acidi grassi saturi, monoinsaturi e polinsaturi, lo rende adatto a tutte le età. Sia i bambini sia gli anziani ne traggono giovamento. La presenza di carotenoidi e di una discreta quantità di vitamina E, di polifenoli, di tocoferoli e di steroli, contrastano l’assorbimento del colesterolo dannoso.

Recenti studi medici hanno inoltre dimostrato come l’impiego nella dieta dell’olio extra vergine riducono l’insorgenza di tumori. La Lega Italiana contro i tumori dice di evitare abitudini alimentari errate, e di “preferire l’olio extra vergine di oliva, specie a crudo, come condimento”.

Val d’Orcia e territorio

Tra colli solitari e boscosi, nell’alternarsi di ricchi filari e ordinati cipressi compare l’olivo, semplice e profumato albero sempreverde che colora la campagna a volte aspra e rada, altre volte morbida e fitta della Val d’Orcia. La luce e il vento sono le fonti vitali della pianta.

La saggezza del tempo si ritrova nella Val d’Orcia scolpita nella pietra, tra le antiche pievi e le chiese dei borghi, modellata nei campi, tra paesaggi unici al mondo per bellezza, tra le vite degli abitanti scandite da ritmi semplici e feste contadine, tra le tavole insaporite da aromi e profumi preziosi. E l’olio tra questi ricopre un ruolo importantissimo.

Nell’incantevole paesaggio di una delle zone più variegate della Toscana, nasce un olio carico di colore e sapore, di grande equilibrio e con una precisa identità qualitativa e organolettica. L’aroma e il sapore marcato di fruttato, accompagnato da sentori di mandorla, carciofo ed erba tagliata, richiamano il gusto del frutto nella sua freschezza. Compaiono note di amaro e piccante, tipiche dell’olio extra vergine toscano, e che si riconoscono al primo assaggio.

Indispensabile per condire panzanelle e ribollite, bruschette e insalate, è l’elemento fondamentale della cucina di terra e di tradizione contadina, rustica e semplice, fatta con ingredienti genuini che lasciano vivi i sapori.

Il carattere fresco e un po’ aggressivo dell’olio della Val d’Orcia, dona carattere ai piatti tipici e ai cibi toscani. All’armonia del paesaggio corrispondono i giusti abbinamenti di gusto che si ritrovano a tavola.

I nostri Vini Igt, Doc e Docg

La produzione vitivinicola toscana raggiunge ormai degli standard qualitativi riconosciuti su tutti i mercati. La presenza di numerosi vini a Denominazione d’Origine garantiscono la ricercatezza di armonie e gusto che il vino toscano presenta al mondo intero.

L’Olio Extra Vergine d'Oliva: Oro della Val d’Orcia

L’olio dell’Azienda Agraria Belladonna viene franto attraverso gli antichi metodi tradizionali di spremitura discontinua a freddo, che consente di ottenere un olio con elevato contenuto in polifenoli, fruttati e stabili nel tempo.